News ed Eventi

Assemblea dei Soci

02/04/2019

Mercoledì 10 aprile alle ore 16,00 presso la sede dell'Associazione in Via Roma n. 29, si terrà l'annuale assemblea dei soci per...

Leggi tutto »

4° festa "Macaron con l'asan"

23/03/2018

Domenica 15 aprile, alle ore 12,00, presso il Palatenda di Correggioli viene organizzata la 4° edizione de "Macaron con l'asan". L'Antica...

Leggi tutto »

2° edizione ... un cuore grande...

26/04/2017

Domenica 14 maggio alle ore 12,30, presso il palatenda di Correggioli i Lyons di Ostiglia organizzano un pranzo a scopo benefico, il cui ricavato...

Leggi tutto »

Gallerie immagini e video

24/01/2011

Anno 2009 Fondazione Cariverona

FONDAZIONE CARIVERONA
 
"DAL MOVIMENTO ALL'INTEGRAZIONE: RIABILITAZIONE E RIEDUCAZIONE FUNZIONALE"
 
 
L'attività motoria svolta in palestra ad oggi è riconosciuta sul territorio da varie realtà: centri socio-educativi (ANFFAS, C.D.D., S.F.A.), dal centro psichiatrico dell'ASL e dal riabilitativo dell'ospedale Carlo Poma di Pieve di Coriano.
L'associazione si avvale di personale qualificato: fisioterapista, laureati in scienze motorie, pedagogista clinico, laureati in scienze dellaformazione. L'attività si svolge presso la palestra di Correggioli dotata di attrezzature specifiche acquistate grazie al finziamento di un progetto prsentato nel 2002 alla Fondazione della Comunità Mantovana. I soggetti fruitori del servizio sono:
- persone di tutte le età con disabilità congenita (fisico e mentale);
- soggetti con disabilità acquisista (esiti da ictus, incidenti stradali, malattie progressive invalidanti).
Il numero di persone che richiedono il nostro servizio è in continuo aumento poichè la presa in carico da parte delle strutture convenzionate con il servizio sanitario nazionale termina quando il paziente viene ritenuto "cronico". In tal caso il soggetto deve rivolgersi al privato per mantenere le capacità residue acquisite affrontando costi non sempre sostenibili da parte dei famigliari. In questa fase subentra l'associazione la quale offre la continuità di un servizio riabilitativo di qualità e sopperendo in parte le lacune del servizio sanitario a costi modesti grazie al finanziamento di progetti da parte di fondazioni e organizzando feste.
Si intende quindi:
- garantire la continuità del servizio riablitativo a favore di soggetti incondizioni di svantaggio psicofisico;
- agevolare la famiglie a livello economico;
- incrementare l'utenza;
- raccogliere fondi sufficienti per la concretizzazine del progetto;
- acquistare attrezzatura riabilitativa in modo da migliorare la qualità del servizio, in particolare "VIVAMED COMPLET" (rialitatore arti inferiori e superiori;
- garantire la presenza di personale qualificato;
- aumentare i tempi di intevento;
- gartantire il trasporto per le famiglie con difficoltà di spostamento.
Elenco dei siti realizzati da xPlants.it con XTRO CMS